Mi spezzo ma non mi piego

Viviamo in una società strana sapete? Dove secondo me i valori sono un po’ alterati per non dire proprio persi, e la demagogia raggiunge livelli impressionanti così come l’ incapacità delle persone di pensare con la propria testa.
Ed è così che ti ritrovi circondata da persone che professano libertà a destra e a manca, che si sentono in “gabbia” perché non si possono fumare una canna per strada ma che poi si fanno sottomettere dall’ amica di turno che dà loro dell’imbecille di fronte a 20 persone.
Sono tutti concentrati su quello che di sbagliato dice il Papà magari, o sul politico “razzista” di turno, tutti bersagli molto scontati per spostare l’ attenzione da se stessi e dalla loro mancanza di spina dorsale.
Tutti coraggiosi e  con le palle (je pare a loro) ma a mandare a  cagare l’amica/o di merda o il fidanzato/a che li tratta come la carta forno usata, guarda caso, non ci riescono mai.
Non solo, se sei tu a puntare il piede e dire BASTA, con le parole ci sono tutti ma con i fatti…..sei SOLO/A.
Non aspettatevi cari miei di trovare appoggio nella vita, soprattutto se vi schierate contro quelli che fanno paura ( a chi non si sa, ma vabbe); a parole sono tutti guerrieri ma quando si arriva al dunque ti accorgi che, I buoni propositi, servono solo a riempire lo stato di Facebook.
Ma allora ne vale la pena? Certo che si! Le persone invecchiano, gli amici cambiano, le unioni finiscono e la storia muta e continua ma la persona che vedi riflessa nello specchio resta, fosse anche solo per se stessa.
Nella vita bisogna camminare a testa alta, non fare lo scendiletto del primo arrivato.

Brave kisses
Emma York

Annunci

26 thoughts on “Mi spezzo ma non mi piego

  1. La vita è molto più difficile di quello che si poteva immaginare. “Ma la persona che vedi riflessa nello specchio resta”. Credo sia davvero difficile trovare una frase che renda di più l’idea sulla persona per la quale dobbiamo veramente avere rispetto.

    Liked by 1 persona

  2. Sono d’accordo. Ci fosse più gente disposta a lottare, a non sopportare soprusi e ingiustizie, a casa come sul lavoro, pensando che la sottomissione sia la via per soffrire meno, non ci troveremmo nello sfacelo in cui ci troviamo adesso. Ognuno deve essere disposto a esporsi quel poco o tanto che basta per non essere schiacciato.

    Liked by 2 people

  3. Sono pienamente d’accordo, e aggiungo anche che se le persone fossero più sincera con se stesse, fino in fondo, sarebbero anche molto più felici dell’immagine che lo specchio rimanderebbe loro… 😊😊 Io sono una che quel che dice fa, ne pago pure le conseguenze però sono felice! Un bacio

    Liked by 1 persona

  4. Non mi unisco al coro dei “daje cccihai raggggione” non perché il bastiancojone ci sta sempre in ogni combriccola o commiuniti, figuriamoci sul web. Diciamo che parecchi hanno concordato con il tuo pensiero e non troveresti utile un ennesimo commento a supporto. Dopo la lettura del tuo efficace post, che di certo non le manda a dire, il mio contributo da due centesimi è di provare a vederla su un piano diverso rispetto a “dura la Vita, larga la foglia, stretta la via” , a paternalistici “benvenuta nel Fight Club” del saggio di turno o di citazionisti del “Ti spiezzo in due” di Ivan Drago in quel polpettone di “Guerra Fredda de noantri” che è Rocky IV. Prova a rallentare, prova a non dare retta al cuore di leone, ascolta il cuore del coniglio. Se rallenti un pò, puoi percepire il battito del suo cuore. Non è vigliaccheria: è sopraffatto dall’emozione. Cuore di leone o di coniglio?

    Liked by 1 persona

    • Ciao Red (se posso abbreviare), innanzitutto grazie della tua opinione, Che a favore o meno, mi fa molto piacere. In questo post c era molto di personale, quindi ho scritto esattamente Quello che la mia testa mi diceva e rileggendolo, mi dice ancora le stesse cose. Ma il tuo punto di vista è assolutamente pertinente e credo sarebbe sciocco non valutarlo.
      Un bacione

      Mi piace

      • Abbrevia pure 😉 Capisco che il bavoso finale pò fare ribrezzo ai più, ma c’è un motivo e non c’entra con fluidi viscosi che fuoriscono dalla bocca di uomini e animali. Se dopo la lettura dl mio post Cuore di leone o di coniglio? vuoi lasciarmi un tuo di commento te ne renderò gloriAmmèn.Se ancora il leone ha voglia di sbranare e dilaniare, allora prova questo:.
        https://redbavon.wordpress.com/2015/07/12/il-gladiatore/
        Prima o poi ci si passa tutti, a turno, ma poi passa e poi ritorna. E come canta Gloria-in excelsis Deo-Gaynor: “No, not I, I will survive…oh as long as I know how to love”

        Liked by 1 persona

      • Ahahah ;))))
        Passo molto volentieri per i post che mi hai consigliato e accetto di buon grado la tua ultima considerazione/ consiglio. Non sono poi così saggia, anzi, sono molto impulsiva ma, al contrario di quello che si può pensare, ascolto molto e non ignoro mai le osservazioni altrui. Un bacione grande

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...