E tu cosa ti spalmi?

Ah belle, che dite oggi? Pronte per un sabato glamour e all’insegna della bellezza? Si perchè oggi care mie, mi dedico ad un prodotto super attaccato/criticato/assassinato da moltissimi, e che invece a me piace molto.

Come dico sempre, le mie non sono recensioni ma semplici articoli sull’argomento.

Dunque, oggi si parla della Cera di Cupra!

cera di cupraOk, allora, no no, non chiudere il tuo laptop e tu invece, rianima tua sorella che è appena svenuta….NO, non mi cancellare, aspetta!!!!  😉

Lo so che molte di voi, da quello che ho letto su internet, considerano questo prodotto una mebba clamorosa, con effetti catastrofici anche per il sistema solare. Me lo sono fatto pure io un giretto sul web per vedere quanta gente sta benedetta crema abbia ucciso e di vittime per ora neanche l’ombra, apparte qualche ragazzetta esaurita che sostiene di averla applicata una sola volta e di essersi svegliata con la peste bubbonica, ma vabbè.

Allora, io la uso da tempo, almeno 4 anni, e la mia pelle, non per vantarmi (no invece è proprio per tirarmela un pò) è invidiabile. Ora, io la applico su viso, collo e decolletè, parti del corpo che tendono, almeno per me, a molta secchezza, in quanto molto delicata e bla bla bla. Ovvio che se una crema così corposa, la applica una sveltona che ha la pelle grassa, grazie al cavolo che quando si sveglia sembra un fiore di zucca in pastella. Voglio dire, quando si sceglie un prodotto, bisogna considerare, prima di tutto, di cosa ha bisogno la tua epidermide e di cosa invece è meglio evitare.

Non starò a postare  l’INCI della Cera di Cupra perchè ci hanno già pensato 36789999 persone a farlo quindi, se vi interessa, andatevelo a cercare; che dentro ci possano essere non tutte sostanze derivate dai fiori di campo e dalle ali di fatine lilla e blu mi sembra abbastanza scontato, e non mi pare il caso di farsi prendere un attacco di panico per questo. Visto e considerato, soprattutto, che mia nonna e svariate mie zie con un’età che va dai 75 ai 125 anni (cioè alcune erano amiche di Leopardi secondo me) la usano da tempo indefinibile e lasciatemi dire, per essere gente che ha governato i maiali e si è lavata col sapone per i piatti (erano l’unico che c’era nei paesini) per 70 anni, hanno una pelle di tutto rispetto!

Addirittura, mia madre che è allergica pure a me fra un pò (io pure tollero malissimo un sacco di cosmetici) la riesce ad usare anche vicino agli occhi, senza avere nessun problema. Faccio presente che, non molto tempo fa, ho dovuto frullare una crema Biotherm (marca buonissima mi direte) perchè dopo averla usata sembrava mi avessero messo sotto al rullo dell’asfalto per quanto ero rossa.

“Vabbè Emma, e a noi che ce frega che tu sei intollerante all’aria?”

Niente, ci mancherebbe, però credo, che se ad un soggetto così delicato, questa crema non abbia arrecato alcun fastidio, non sia da classificare tra i parenti del tritolo.

Della stessa linea firmata Ciccarelli, utilizzo anche il tonico

tonicoche mi piace molto e finora non mi ha ne reso cieca ne squagliato gli zigomi.

Ribadendo che sono pro bio, che mi piacciono i prodotti naturali e che prediligo tutte le diavolerie ecologiche del caso, vorrei però far notare che ci sono numerosi dermatologi e medici che hanno smentito la pericolosità di questo prodotto. Ora, nulla togliere a nessuno, ma credo che il parere di una che ha studiato medicina sia un pò più attendibile della ragazzetta di turno (mi ci metto anche io, per carità) che è andata a scuola di estetista o che studia Lettere Papuasiane.

Buon weekend cari!

Mosturizing kisses,

Emma York

Annunci

14 thoughts on “E tu cosa ti spalmi?

  1. Non sapevo che hanno scritto che questo prodotto fosse pericoloso, tenendo conto che e’ in commercio da tanti anni, hai citato le nonne, 😀 125 anni, complimenti! Con la cera di cupra non mi trovo perche’ la mia pelle ha bisogno di altri prodotti meno grassi, non ho la pelle secca, ma tante donne la usano come te e si trovano benissimo, ti mando un abbraccio grande, buon sabato sera e buona domenica, ❤

    Liked by 1 persona

  2. Sai che non ricordo quale crema ho tentato di usare?! Sì, tentato, perchè l’ho comprata per qualche anno di seguito e puntualmente l’ho buttata vecchia e inutilizzata… Come dire… mi sono sempre dimenticata di usarla…
    Però al prossimo tentativo mi affiderò ai tuoi consigli, cercando di ricordarmi di usarla…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...