Il mondo è piccolo, anzi, minuscolo (parte 1)

Diciamo che in media, quando il tuo scopo è quello di evitare qualcuno, se  sei fortunata (nell’articolo parlo al femminile, ma mi riferisco ad entrambi i sessi) te lo ritrovi a cena. Se poi quel qualcuno è il tuo ex, per il quale stai ancora sotto come un treno, allora probabilmente si affitterà l’appartamento che era di tua nonna…con la nuova ragazza! Ecco, veniamo a noi, e analizziamo questo ultimo elemento. Fermo restando che anche se le mancassero gli incisivi e fosse calva, tu la vedresti comunque come la gemella di Charlize Theron, purtroppo in alcuni casi, lei E’ Charlize Theron!

E’ venerdì e tu stai andando ad una festa a cui sono invitate le solite 456 persone, di cui 455 sono amici in comune che hai con l’ innominabile (il più delle volte ignobile, secondo la nostra mente annebbiata); scattano i dubbi e le telefonate angosciate alle tue best friends:

TU: Oh cavolo, secondo me lo incontro, che mi metto? Ma tu dici che c’è davvero? Ma starà da solo o con qualcuna?

BF1: Macchè, non c’è ti dico, ho sentito che sta in Cina. Poi figurati se ha un’altra! Mettiti comoda, tipo jeans e converse.

BF2: Ovvio che c’è, ma che ti sei fumata le carote?! E sicuro sta con qualche zoxxolona di turno. Vestiti da strafiga, tacco 18 e passa la paura!

A questo punto avrai le idee chiare (?!) e puoi cominciare a prepararti, con la tua ingenua speranza che tutto alla fine andrà bene….SBAGLIATISSIMO!!!

Comunque, bella carica e impavida (ti pare a te), te ne freghi delle apparenze e ti ripeti che non ti starai ad agghindare per qualcuno che ti ha fatto solo soffrire e di cui non ti importa più un fico secco (ecco qui ci sarebbe da discutere ma vabbè…). Mentre urli a te stessa tutta sta pappardella, nella tua testa scorrono immagini di Keira Knightley in tuta e senza trucco, che è una strafica lo stesso, e ti convinci che il risultato sarà uguale.

La serata comincia, le tue amiche già ciarlano a gran voce e ogni tanto ti ammoniscono “Falla finita di guardarti intorno come una psicopatica, si vede che lo cerchi!” e tu “Chi io? Ma figurati, sono tranquillissima!”

ex

Passano un paio d’ore e tu, convinta di aver scampato quella che poteva essere l’esperienza più imbarazzante della tua vita, cominci a rilassarti, a sparare cavolate e a goderti il tuo agognato venerdì.

Ed ecco che, proprio mentre ingoi 3 olive ascolane tutte insieme, lui compare. LUI! Sto zozzo che appena 2 mesi fa divideva con te le patatine schifose del McDrive e, ovviamente, non è solo….ripeto, non – è – solo…..infatti è con lei (o almeno è quello che i tuoi occhi vedono)ex 2

Mò io voglio dire, ma ‘sta strappona che mi rappresenta?!? Intanto le tue amiche hanno messo la quarta e ti raggiungono a tempo di record, cominciando subito a ricordarti di quanto sei gnocca e facendoti notare che le “sue” tette sono solo il frutto del nuovo push up di Intimissimi.

“Benissimo, e ora che succede?”; bè, ci sono varie opzioni:

  • Lo saluti facendo finta di niente e ignorando Mila Kunis vicino a lui
  • Prendi il cellulare e fingi di chiamare qualcuno, possibilmente Jude Law
  • Corri da George Clooney che ti sta chiamando perchè il Nespresso è pronto
  • Scoppi in lacrime e dici che sei solo disperata perchè non sai se faranno il seguito di Grand Hotel

Insomma c’è poco da fare, quando la situzione è di mexxa rimarrà di mexxa, e non c’è tattica che ti possa salvare. Certo lo puo ignorare, o affrontare ricordandogli che quelli come lui di solito giacciono sul fondo del water, ma questo non ti renderà immune alla sofferenza o all’imbarazzo. Una cosa da fare però c’è, e si chiama pregustare il momento in cui lo incontrerai e ti chiederai “Ma come ho fatto a farmi piacere ‘sto bidone con la giacca?!”

– TO BE CONTINUED-

Ex kisses

Emma York

Annunci

76 thoughts on “Il mondo è piccolo, anzi, minuscolo (parte 1)

  1. “Il momento in cui lo incontrerai e ti chiederai “Ma come ho fatto a farmi piacere ‘sto bidone con la giacca?!” – potrebbe prendersela con comodo, ma arriverà comunque, non disperare… in fondo, chi siamo noi per capire come funziona il tempo, soprattutto quando serve per farci passare qualcosa?
    Però un affettuoso consiglio non posso non tentare di dartelo:
    Mia cara, le olive ascolane (soprattutto se artigianali) sono un tale capolavoro culinario… il cui sapore non può essere ottenebrato dalla comparsa di nessun essere che non provenga dallo spazio. Ben 3 olive ascolane… sacrificate tutte insieme nel buco nero della tua disperazione!
    E a questo punto mi chiedo quante delle sensazioni che hai provato in tutta la sera (culinarie e non) siano state contaminate da angosciosi vaneggiamenti. Meglio un paio di Negroni (parlo del cocktail, ovviamente).
    In questi casi, sono solito chiedere a me stesso: “ma perché mai dare a qualcuno tanto potere su noi stessi?”.
    Forse perchè, in fondo, un po’ di masochismo anestetizza l’insicurezza”
    Bacioni, torno alla macchina da cucire a pedale.

    Liked by 1 persona

    • Ahahahah lo aspettavo il tuo commento insostituibile 🙂
      Be’, ti dirò che a me le olive ascolane non piacciono per niente, dunque ecco perché ho potuto commettere un tale errore, per il quale chiedo venia. Tuttavia, ti appoggio decisamente i Negroni(si si il cocktail, e chi aveva pensato ad altro?! :P) e la considerazione del potere che diamo agli altri di di noi, che era proprio lo scopo principe del post e che tu hai colto perfettamente 😉
      Un bacione

      Liked by 1 persona

  2. Mi sono molto divertita a leggere il tuo post…..
    ahahahahah..
    Io ho avuto una sottospecie di relazione che ad un certo punto è finita e il tipo in questione di tanto in tanto lo rivedo…non troppo spesso perchè viviamo lontani, ma altrimenti varrebbe appunto quello che hai detto tu…il mondo è grande, ma quando vuoi evitare una persona poi te la ritrovi sempre davanti.,…
    Fatto sta che inizialmente temevo un pò l’imbarazzo del rivedersi dopo la rottura..imbarazzo che è andato a farsi benedire dopo il primo incontro post rottura grazie alla faccia di tolla del tipo in questione…
    Ci siamo “lasciati” senza alcun litigio, senza un particolare evento che ci portasse ad allontanarci…la nostra era già una storia forse un pò anomala in partenza…comunque io immaginavo chissà che imbarazzo anche solo nel dirsi “ciao” dopo mesi di separazione e invece lui si è comportato come se niente fosse [stronxx in sostanza!!]…ha incominciato a sfoderare il suo fascino del cavolo come se dovesse rimorchiarmi di nuovo…”non ti fai mai sentire…”, “sei in gran forma!”, “ti trovo benissimo..”, “non mi hai più chiamato…”…ma vedi di andare a quel paese!!
    Le volte dopo mi sono comportata io da stronxx e devo dire che forse forse è più lui a non vedere l’ora di un nostro possibile incontro adesso…io resto basita nel vedere che il tempo passa e lui resta lo stesso idiota di un tempo!
    Se è finita un motivo c’è…non è facile farsene una vera ragione perchè i sentimenti non si comandano, ma nel mio caso alla fine è prevalsa la ragione e mi sono resa conto che non meritava tutte le mie pippe mentali e i miei pensieri…..

    Liked by 1 persona

  3. Chissà….forse i tuoi problemi li ha anche lui e “quella” l’ha presa a noleggio, chissà???? Gli uomini pur di nascondere le proprie emozioni sono capaci di tutto! 😉
    Per il resto quel momento arriverà prima di quanto immagini….e la soddisfazione sarà impagabile 😛

    Liked by 1 persona

    • Anche se nell’articolo non parlo di me in quanto felicissimamente fidanzatissima, sono pienamente d’accordo con ciò che hai detto 🙂
      Chi prima chi dopo, ci passiamo tutti, dunque quel momento tanto agognato, arriva e….lo scoprirai nel continuo ;))))

      Mi piace

      • Sai, anche quando gli articoli non parlano di esperienze da me vissute direttamente, sono comunque ispirati a cose successe a chi è molto vicino a me o a qualcuno che mi ha raccontato la sua storia. Non scrivo mai di temi dei quali non ho potuto capire la psicologia o il risvolto, sarebbe inutile. Scrivo però in maniera personale poiché sono le mie opinioni sulla cosa, che a tanti possono piacere ma a molto altri possono anche sembrare caxxate col botto 😀
        Un bacione tesoro

        Mi piace

  4. Ragionando al contrario, se fossi sicura di incontrare il bidone con la giacca, affitterei uno dei California dream men che mi accompagni in tuta e senza trucco mentre lui in camicia bianca stile Hulk corre di qui e di li a prendermi patatine e cocktail che io fingo di non gradire cazziandolo puntualmente… soldi spesi bene per vedere il bidone che faccia fa… 🙂

    Liked by 1 persona

  5. Sono un bastardo dai modi cortesi con chi mi ha fatto soffrire: aspetto con ansia di rivedere colei che si disse perdutamente innamorata di me, salvo dirlo probabilmente in contemporanea anche ad un altro o più. Giuro che mi piacerebbe incontrarla sotto braccio al marito. Chissà. Poi, però, penso che una persona del genere sta benissimo lontana da me. Però, se posso vendicare una pugnalata, meglio.

    Liked by 1 persona

    • L’odio è un sentimento inevitabile in certe situazioni ed io sono invidiosa di chi è riuscito a non provarlo nella vita. Tuttavia è un qualcosa che logora dentro e non aiuta ad andare avanti anzi, ti tiene bloccato li dove sei. Vendicarsi? A me è sempre piaciuto e l ho fatto, e mi sono anche sentita meglio in alcuni casi; ma la vendetta è dei deboli. Sono sicura che tu sia decisamente più forte di me e con un cuore grande. Non lasciare che persone inutili mettano in dubbio chi sei veramente 🙂
      Un abbraccio forte

      Mi piace

      • Credimi che non odio e, nello specifico, non posso provare odio per una persona che ho amato come mai nella mia vita; detesto, però, passare da scemo (ci sarebbe un termine più adatto ma qua non sono in casa mia) e la bontà d’animo spesso è confusa con la scemenza e la debolezza.
        Dopo diverso tempo, ho capito di essere stato fortunato per due motivi: ho incontrato l’Amore, cosa che non tutti hanno il piacere di conoscere, ed ho perso una persona che, se la storia avesse preso un’altra piega e fosse durata più a lungo, mi avrebbe intimamente annientato, anche se ci è andata vicino. Grazie.

        Liked by 1 persona

  6. Dopo la voyeuristica lettura dei fatti-tuoi, sono Indeciso se ascoltare “Se telefonando…” (cover dei Delta V, preferibilmente) o consigliarti “La voglia di pazzia” di Ornella Vanoni – Vinicius De Moraes – Toquinho…
    A questo punto, buonanotte all’incertezza e all’amarezza, sento crescere la voglia, la pazzia, l’incoscienza e l’allegria…a sfumare fino a che non dormi e non ci pensi più. ‘Notte o ‘Ngiorno dipende.

    Liked by 1 persona

  7. E allora se adori quella canzone puoi scoprire come sono partito dalla prima per finire con la seconda in Se telefumando…. Se poi ce la fai a lasciare un commento, rischi di ricevere la mia gratutudine monetizzabile in un altro paio di onde sonore consigliate a te dedicate. Chiaramente a mia insindacabile scelta. Buona serata e ricambio il bacione a patto che non lo porti a Firenze, perchè i’ song’ ‘e Napule.

    Liked by 1 persona

  8. Ecco, voglio un po’ pensare da donna; intanto complimenti per l’espressione della Ella von Match, espressione colorita ma con una grande verità.
    Se io come donna ho autostima di me, non mi manca niente rispetto ad altre donne, il mio ex e dico ex può arrivare con la donna più gnocca dell’universo ma me ne devo sbattere all’infinito, perché chi ci perde di sicuro è lui.
    Poi la donna non va vista solo per le qualità fisiche e basta, ma ha tante altre qualità, tra cui anche capacità cognitive. Spero che l’idea di vedere la donna attraverso un buco passi presto. Poi le amiche, non sono loro in quella situazione e quindi a volte danno quei consigli che ho il dubbio si dessero da sole se fossero in quella situazione. Io faccio da me e prendo le mie responsabilità, punto della situazione e non guarderei il mio ex perché tanto è un evento negativo della mia vita. Guardare avanti cercando di meglio.
    Darla a chi merita diversamente self service.
    Ciao a presto. Un abbraccio.
    Complimenti mi è piaciuto

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...