Ma le regine andavano in discoteca?!

Non so se sapete già, e se non lo sapete ve lo dico, che sono un’appassionata di serie tv e film in costume, specialmente se si parla di storia inglese (se per caso lo avessi già detto in altri post tranquilli, è l’ Alzheimer). Mi guardo ogni cosa che esce o è uscita, e dunque mi sono imbattuta anche in “Reign”, che narra in maniera romanzata (e decisamente riadattata) la vita di Maria Stuarda, Regina di Scozia.

reign 2

Abbastanza scettica dalla prima puntata, mi sono alla fine affezionata e appassionata a questo show di cui ho appena iniziato la stagione 3, iniziata il 9 ottobre. Nonostante tutto però, trovo che in alcuni punti abbiano davvero esagerato e, anche se, in un primo momento avevo deciso di essere clemente …..ci ho ripensato!!!! 😀

Allora passi l’inserimento di magia e streghe nella serie che vabbè, voglio dire, che cavolo centra non si sa ma mettiamoceli. Ma le musiche e gli abiti sono proprio scandalosi! E non intendo certo dire che siano brutti, anzi, però non mi puoi vestire la regina di Francia e Scozia come Bar Rafaeli. Cioè modernizzare lo posso capire, anche se, magari allora è meglio che non ti scegli vicende avvenute nel 1500, ma vestire le damigelle di corte come gente che sta a Ponte Milvio il sabato mi sembra eccessivo.

abito 3

Le state guardando?! No perchè sennò sembro sempre quella che rompe senza motivo. Ma dico io, alla costumista che le dirà il cervello? Fra un pò chiamano me per vestire ste 4 figliole.

abito 1

Questa qui sopra sarebbe la Regina….mò io dico, se a quell’epoca ti presentavi anche solo nelle stalle conciata così, secondo me ti squagliavano nell’acido. Forse pure Xena si copriva un pò di più.

abito 4

Ecco qui sembra che vanno direttamente al ballo di fine anno in Florida, ci manca solo il mojito e poi stiamo apposto, anzi la sigaretta dove l’avete lasciata?

Le musiche poi ti fanno accapponare la pelle, nel senso che hanno preso canzoni attuali tipo, che ne so, Taylor Swift o gli One Direction e li hanno riadattatii con mandolino e pianoforte….Per un momento ho addirittra temuto che il Re fosse Justin Bieber!

Qualche cambiamento o imprecisione c’è sempre nelle Serie Tv di carattere storico, ma qui siamo veramente scivolati nell’assurdo. Per non parlare poi dell’attrice scelta per interpretare Elisabetta I d’Inghilterra che sembra una modella cocainomane o una ballerina di J-LO.

Royal Kisses

Emma York

Annunci

63 thoughts on “Ma le regine andavano in discoteca?!

  1. Cara Emma, lo sai, mi hai veramente incuriosita!
    Sono una patita di serie TV ma questa non l’ho ancora mai guardata! Dopo aver letto la tua recensione, penso che comincerò a guardarla per vedere le assurdità epocali di cui menzioni!
    Un caro saluto 😊 Maria

    Liked by 1 persona

  2. Purtroppo ci sono tanti pseudo registi che farebbero bene a fare dell’altro bella vita,magari a studiarsi la storia! Non le posso davvero vedere certe cose!!!! Non puoi rappresentare la storia in chiave moderna! Che stronzata é? Il peggio è che qualcuno le guarda,qualcuno che non conosce la storia,e poi crede che sia la verità! E come insegnante di storia ti assicuro che è drammatico!

    Liked by 2 people

  3. io amo la storia della casata dei tudor, una delle mie epoche preferite della storia inglese e maria stuarda mi sta abbastanza antipatica! non sopporto quando una serie tv rivisita così tanto i fatti storici. comunque mi hai fatto scoprire una nuova serie che è sempre una cosa positiva 😉

    Liked by 1 persona

    • Io adoro la storia dei Tudor così come la serie!!! Anche lì per esempio c era qualche piccola imprecisione, ma gli ambienti, gli abiti e in generale il corso storico degli eventi era più che attinente. Gli attori poi bravissimi secondo me 🙂
      Un bacio cara

      Liked by 1 persona

    • Be’ ovvio che è studiata, non credo che il regista non sappia che nel 1500 Taylor Swift non era nata 😉
      Diciamo però che secondo me questi tentativi eccessivi di modernizzare eventi di 500 anni fa non ha proprio senso ;))
      Un bacione

      Mi piace

  4. Creepy music indeed! Made for televison indeed.

    We aren’t big on the Bieb. We barely recognize him as one of our own.

    Now if you’re interested in someone interesting closer to home I suggest;
    https://en.wikipedia.org/wiki/Veronica_Franco

    I read “Poems and Selected Letters” (The Other Voice in Early Modern Europe) (English and Italian Edition). As you’ll be able to read it in the Italian as the book comes with english one page and Italiano on the facing page you may enjoy it more than I and I liked it very much!

    Buona Lettura Bella
    xo

    Mi piace

    • Ahahahah decisamente non hai approvato 😀 gli abiti che indossano però sono belli, solo che non c’entrano una ceppa col contesto storico! Ma si è mai vista una regina con le maniche all americana?!

      Mi piace

  5. Riunione della produzione:
    “Abbiamo questo format, parleremo di Maria Stuarda… Ci sareb”
    “Tette e culi si vedono, giusto?”
    “Eh, non esattamente… Gli abiti dell’epoca non er”
    “Quindi tette e culi non si vedono. Sai, con la crisi che incalza abbiamo dei budget ristretti da gestire e quindi, capirai se…”
    “NO! Potremmo comunque dare un volto più moderno e riconoscibile alla figura di Maria Stuarda e”
    “Quindi le tette e i culi…”
    “…”
    “…”
    “… si, si vedranno le tette.”

    Liked by 2 people

  6. Bellissimo articolo..che cattura immediatamente il lettore..!!
    Io non ho mai visto questa serie..ma la tua recensione..il tuo stile..mi ha veramente incuriosito..!!
    In effetti questi abiti di scena sono un po’ troppo contemporanei..forse la costumista non ha fatto una ricerca accurata..in fondo bastava qualche quadro dell’epoca..!!
    A meno che fosse un effetto voluto per attirare le nuove generazioni..che sono piuttosto ostili per tutto quello che riguarda il passato..che li annoia..!!
    Ti auguro una buona giornata..!! ^_^

    Liked by 1 persona

  7. Condivido in pieno quello che hai scritto. Per questo motivo ho evitato di guardarne anche solo una puntata. Poi, da quanto ho capito, sembra una specie di Gossip Girl ambientato nel 1500…
    I vestiti/costumi sono bellissimi, ma proprio per nulla attinenti all’epoca. Sicuramente si è fatta questa scelta, come quella di narrare della vita di Maria Stuarda dalla sua adolescenza, per una questione puramente di target. Infatti, da quanto ho potuto notare in rete, lo spettatore medio è un teenager.
    Io posso anche capirli da questo punto di vista, ma allora forse era meglio narrare la storia di una Regina X di un Regno Y e far passare la serie per fantasy, non per storica.
    Mchan
    Ps: poi la foto della Regina con l’arco sembra sul serio una pubblicità di una casa di moda che si trova sulle riviste patinate…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...