Il mondo è piccolo, anzi, minuscolo (parte 2)

Mi sono andata a fare un giro su google per vedere un pò cosa si dice in giro sull’argomento ex e cosa ho trovato? Una miriade di articoli che ti spiegano:

  • come tornarci
  • come capire se gli piaci ancora
  • come recuperare il rapporto
  • come superare il tradimento e perdonarlo

Non voglio neanche commentare queste scempiate, sarebbero parole sprecate, ma voglio invece guardare la questione sotto un’altro aspetto: Il mio ex? Ma chi se lo schioppa!!

Venerdì sera, tu e le tue amiche siete invitate ad una festa in un locale in voga, motivo per il quale, ti acchitti a dovere e sfoderi vestito, trucco e parrucco da manuale. Non sei fidanzata, anzi è un pò che ti sei lasciata, tra l’altro saranno 6 mesi che non vedi il tuo ex ragazzo e ti chiedi come potrebbe essere un eventuale incontro ma, in fondo, sti cavoli, non succederà. Figuriamoci, lui vive in zona ma frequenta altri posti, altra gente…assolutamente non….FERMI TUTTI! Porca vacca, in un micro secondo tutto sembra una puntata di “Sex and the city” dove tu sei Carrie che vede Mr.Big con la sua limousine lunga 9 metri e un vestito Hugo Boss che manco se ti vendi un rene te lo puoi permettere. Però c’è una differenza: Mr. Big in questo caso è il tuo ex e…Mr. Big comunque era un figo!

Cavolo che cambiamento…Più che Big sembra Bog. E qui cominciano le domande di rito nella tua testa, con te che assumi un’espressione da sgombro appena pescato.

statua

“Cioè, ma davvero sono stata anni con quello? Eppure mi sembrava bello” Ed ecco che nella tua testa si insinua il pensiero che non era bello, era l’amore che te lo faceva vedere così. Oppure è il Non-Amore di adesso a fartelo apparire come un box doccia in jeans? E chi lo sa, fatto sta che la tua nuova percezione di sto soggettone non solo è cambiata, ma ti fa apparire come insignificante tutto ciò che lo riguarda, come quella che tiene per mano.

“Oh porca zozza, ma dove và in giro con una cozza marinata gigante?”

ugaE non importa mica se assomiglia veramente ad un mollusco, il tuo cervello ti dice che lo è. Ma come, non dovrebbe farti effetto almeno un pò e generare un minimo di gelosia?! Ma anche NO!

Dunque rimani lì a fissare questa scena che hai temuto per mesi, e che ora invece, si rivela essere la tua rivincita. Eccolì lì, lo zampone con le lenticchie che si tiene per mano il suo grazioso macaco mentre tu non ti sei mai sentita più bella e fiera.

elsa

La morale da imparare è semplice: l’amore aggiusta anche il difetto più grande ma di conseguenza distorce persino la realtà più palese. Non è una tragedia, è la vita ed è l’uomo in quanto essere, perciò niente capocciate al muro piangendo e rimproverandoci di essere state sciocche o credulone. Tutto serve e, prima o poi, ogni cosa torna alla sua forma originale; ed è proprio il giorno in cui l’incantesimo si spezza, che ognuno può prendersi la propria rivincita personale e dirsi “Oooohhh, finalmente SONO TORNATA!”

Victorious Kisses

Emma York

Annunci

34 thoughts on “Il mondo è piccolo, anzi, minuscolo (parte 2)

  1. Pensa che a me capita di non riconoscerli o di non accorgermi di loro! Di quelle figure di m…..E loro ci rimangono malissimo anche perché li ho sempre mollati tutti io.Per questo sono felice se hanno qualcuna e le vedo comunque bellissime,anche quando non lo sono 😉

    Liked by 1 persona

  2. Come riconquistarlo ?
    “Il mio ex? Ma chi se lo schioppa!!”
    Da non fare perchè tempo qualche giorno te lo ritrovi sotto casa.
    Per cui quando davvero uno non lo fili più fingi un minimo dispiacere, così lo fai pure sentire figo e tra i piedi non te lo ritrovi più ma proprio più.

    Liked by 1 persona

  3. No one says you have to forgive. Even if you do you don’t tell them. Stick it in, twist it, break it off.

    Now reason of dissolution is imprtant. Should someone say this is just not what I want and move on, so be it. Fair and honest. Should there be indiscretion prior to the dissolution, they’re allowed to believe you’ll hate them forever even if you don’t.

    I have something to say about getting over things in my rules.

    Caio Bella 😉

    Mi piace

  4. Sono andato a leggermi la prima parte che, in tutta onestà, m’ero perso. Be’, ne hai fatti di passi in avanti. No? È molto facile trasformarsi da Mr. Big in Mr. Bug. Scraschhh… hai mica schiacciato un insetto? Divertentissimo. Ciao, Piero 🙂

    Liked by 1 persona

  5. “Emma!!!”
    “Eh?”
    “Emma. Ciao! Come..stai…?”
    “Ma tu…”
    “Che? Non mi riconosci?”
    “Cioè. Dico. Sei tu?”
    “Certo, Emma. Non ci vediamo da 6 mesi ma non ricordarti, adesso.”
    “No . È che…”
    “Cosa? ”
    “No. Nulla. Forse i pantaloni. ”
    “Ah. Questi? Si. Un po’ più larghi. Ho preso un po’ di chili, sai, la bella vita.”
    “Vedo.”
    “Eh? Parli della pancia, vero?”
    “No. Giusto…”
    “Eh. Lo so lo so. Qualche bruschetta in più.”
    “Con l’aglio. Sento…”
    “Dici?”
    “Dico. Dico.”

    Che grande cosa il nostro cervello.
    Vede e sente quel che vuole. Quando vuole.
    Certo, con l’aglio, poi, c’è poco da fare.
    VICTOR DAVIES – RUNAWAY TRAIN

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...