I segreti della mente

Chi non ne ha? E badate bene che sono diversi da quellli del cuore. La mente è più perversa del cuore, più crudele, più razionale; sa cosa vogliamo e non lascia spazio ai sentimenti o all’intercessione dell’amore o della pietà. Non esiste un individuo che non viaggia con i pensieri tirando fuori ciò che più di oscuro e personale c’è in se stesso, e meno male aggiungerei, altriemnti non saremmo esseri umani.

life

C’è qualcosa di sbagliato nel non nasconedre a se stessi nulla di ste stessi (scusate il gioco di parole) ? In fondo è questo che facciamo tutta la nostra vita, cercare di scoprire chi siamo veramente perchè se conosciamo i nostri bisogni e le nostre paure possiamo, forse, trovare la tanto agognata felicità.

Qualcuno, anzi molti, dicono che l’amore muove il mondo, io credo che sia la felicità a farlo, “Ma l’amore porta la felicità!”, la porta se è l’amore quello che ti rende felice, o almeno l’amore inteso in senso di compagno/a di vita, anima gemella e via dicendo. “Ma c’è anche l’amore per la famiglia, per gli amici, per un animale volendo…”. Vero. Dunque l’amore e la felicità sono la stessa cosa, l’amore è felicità, perchè per essere felici bisogna trovare qualcosa da amare.

Amare se stessi è il primo passo verso quella luce che dà un senso a tutto ciò che è buio.

Nessuno sa veramente chi siamo, tranne noi stessi. Anche la persona a cui crediamo di aver confessato tutto, di aver aperto tutte le porte segrete, alla fine si perde quel cassettino che abbiamo deciso di lasciare chiuso. Non c’è nulla di male, nulla di cui vergognarsi, nulla per cui sentirsi in colpa. Anzi, tutti dovrebbero tenere stretti a se un piccolo qualcosa che porti con se la firma di chi lo custodisce, il marchio dell’unicità che contraddistingue ognuno di noi.

Finchè esisteranno i segreti, non cesserà nemmeno la curiosità che destano e allora il gioco non avrà mai fine; quel gioco si chiama vita, che è così imprevedibile proprio perchè non ne sappiamo molto.

In fondo, se sapessi come finisce la partita, non guarderesti nemmeno le carte   😉

Secret Kisses

Emma York

Annunci

39 thoughts on “I segreti della mente

  1. “Nessuno sa veramente chi siamo, tranne noi stessi?” Beh, allora complimenti, carissima. Per essere arrivata laddove io ancora non sono giunto, e probabilmente non hai neanche la metà dei miei anni.
    Io credo di conoscermi tuttora solo in minima parte, non so chi o cosa sarei in una miriade di situazioni in cui (ancora) non mi sono trovato, e ho sempre ENORMI difficoltà a definire le parole Amore, Felicità, Sbagliato, Bisogni…
    Quindi… ancora tanti complimenti per la tua chiarezza di idee… e come sempre, un caro saluto.

    Liked by 1 persona

    • No no no FERMO, STOP! Caro Sem, non hai capito cosa intendevo. Io non so una ceppa di me stessa, e mi sembra di averlo palesato in decine di articoli. La frase che ho scritto e che tu hai citato voleva giustificare l’ala esortazione a cercare di conoscere noi stessi poiché è la chiave per capire cosa ci renderà veramente felici. Io sono la persona con le idee meno chiare di tutti, ma so per certo che le risposte ce le ho, tutte…peccato non sia ancora riuscita a capire come tirarle fuori 😉
      Un bacione

      Mi piace

  2. Ok Ok, devo aver capito male… quindi potremmo anche arrivare a condividere l’ipotesi che non sarebbe da escludere che persino la ricerca stessa della felicità ci possa in sostanza rendere infelici, così come la presunta coincidenza di amore e felicità … Magari così, giusto per buttare qualche altro spunto nel calderone…
    Bacioni anche a te Emma.

    Liked by 2 people

    • Non la escludiamo assolutamente e torniamo al senso del post poiché, se non sappiamo cosa vogliamo (in quanto non conosciamo noi stessi) come facciamo a cercare ciò che ci rende felici?! Potremmo cercare tutta la vita ciò di cui non abbiamo bisogno e non capire che è proprio questo che ci fa soffrire…una prospettiva che fa paura, almeno a me…
      Un bacione grande Sem

      Liked by 1 persona

  3. “parlavo del volersi bene, dell accettarsi, dell avere considerazione dei propri bisogni…”
    🙂 mi hai ricordato una cosa importante: noi dovremmo essere i nostri migliori amici 🙂
    Bellissimo post 🙂

    Liked by 1 persona

  4. Io credo che troppa gente faccia confusione tra l’amore e l’affetto. Ci sono persone che nascondono a se stesse il bisogno d’amore e se ne escono dicendo ” ma io già la famiglia, gli amici, i cani, i gatti….” ecco.
    IN psicologia si studia molto la differenza tra quello che è un sentimento d’amore che implica una relazione dove si costruisce un futuro insieme, e quello che è invece l’affetto, che è un sentimento importante sì, ma che non deve sostituire l’amore. Alcuni quando non hanno l’amore si mettono a pensare che l’affetto sia la stessa cosa ma non è così.
    Corazzarsi dietro la sufficienza, o dietro l’apparenza di una vita piena di afffetti per non confessare a se stessi di aver invece bisogno proprio di amore, mi sembra la bugia più grossa e più dannosa che un individuo può donare a se stesso.
    Inoltre purtroppo, e sottolineo purtroppo, ci sono cose che non hanno un livello di coscienza tale dentro di noi che noi possiamo davvero conoscere tutto quello che ci passa per la mente. Quindi conoscere se stessi è una cosa che si può fare fino ad un certo punto e che richiede anche moltissimo tempo.
    Però come dici tu c’è quel mondo segreto dentro di sè, in cui spesso si trovano cose che non accettiamo di noi stessi, quel mondo in cui ci sono cose che magari ancora non abbiamo e non vogliamo sperimentare, cose che ci fanno paura, che richiedono un amore verso se stessi così grande da spaventarci quasi.
    Purtroppo questo mondo appunto fa troppa paura e molti desideri rimangono irrealizzati e molti sogni rimangono nel cassetto. Anche conoscendo se stessi poi ci si rapporta cogli altri e magari agli altri questi nostri desideri possono anche non piacere, possono anche danneggiare gli altri, portare dolore,….ecco perchè li si tiene lì, in quel posto segreto di noi.

    Liked by 1 persona

  5. Il fine ultimo è la felicità, la soddisfazione, ok. Ma non vedo perchè sia così obbligatorio attaccarsi alla tortuosissima strada per raggiungerla, che poi non è detto che sia l’unica strada.
    Per fare un esempio: anche per i soldi serve il lavoro, ma non è il lavoro a piacerci: sono i soldi. E non tutti hanno bisogno di lavorare per ottenere i soldi.
    Scrivere un articolo sui soldi che in realtà si trasforma in una lode al lavoro…….mah….
    Inoltre non capisco il collegamento con i segreti….. :/ E’ un post un po’ criptico… secondo me l’hai scritto pensando a tue questioni personali. E chi non sa cosa avevi in testa, non riesce a comprendere bene il senso dell’articolo.

    Liked by 1 persona

    • Marco mi mancavi, anzi ero quasi preoccupata perché non avevo ancora ricevuto il tuo commento bacchettone (sei il migliore in questo, ma ecco perché ti adoro). Ti ringrazio per il “criptico”, non me lo aveva mai detto nessuno 😀
      Per il resto, sono Le tue opinioni e come sempre, le rispetto e ti ringrazio di averle espresse.
      Oi ma sei su fb tu?

      Liked by 1 persona

      • Si, ma preferisco non mescolare le vite.
        E’ un discorso complesso su cui si potrebbe fare altro che un articolo (un intero trattato di psicologia), ma per certe cose preferisco restare il più possibile anonimo, anche se non sto facendo niente di male (se non cazzeggiare in orario di lavoro).
        Ma è così: colleghi impiccioni, mogli gelose, amici del bar che capiscono solo moto-birra-salsicce, ecc.
        Non m’è mai piaciuto combattere contro i mulini a vento, preferisco allontanarmi silenziosamente e farmi i cazzi miei da un’altra parte.

        Liked by 1 persona

      • Oh no no certo, capisco, anzi scusami. Te lo dicevo perché è nato il gruppo di WordPress e ci stiamo ritrovando tutti, mi chiedevo se ti facesse piacere. Ma capisco benissimo le tue ragioni.
        Un bacio

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...