Shopping online, una svolta o un disatro?

Diciamo che non ho mai fatto un uso spropositato degli online store, anzi, sono una novellina in questo.

Ultimamente, dovut ad un’occasione speciale imminente, mi sono sbizzarrita nella ricerca di un abitino da mettere e, vuoi il tempo che manca, vuoi la pigrizia, vuoi la mia migliore amica che ci si compra pure la farina su internet, ho cominciato a viaggiare sui siti di abbigliamento. Cioè, mi si è aperto un mondo!! Non pensavo ce ne fossero così tanti, ero rimasta a Zalando, Amazon e roba simile ma mai avrei pensato di trovare ‘sta caterba di siti cinesi così forniti ed economici. ‘spettate, non ho detto che la roba che ti propongono è di qualità, dico solo che oggettivamente sono allettanti.

Ti ritrovi con una miriade di abiti, gioielli, scarpe, borse e chi più ne ha più ne metta, butti nel carrello virtuale 18 items e quando vai a vedere il conto….80 euro. E lì ecco che ti scatta il dubbio: ma se fosse tutto oro quello che luccica, il mondo non sarebbe una mega gioielleria?! Avoja, peccato che non è così.

Credo di poter fare qualche nome, in fondo riporto solo ciò che ho già trovato scritto da decine di utenti.

I 2 siti in cui mi sono imbattuta (anzi su cui mi sono soffermata, perchè ne ho trovati almeno altri 10) sono “Sammydress” e “Rosegal” che hanno veramente un’assortimento invidiabile. Le foto dei vestiti ovviamente si avvalgono della collaborazione di modelle cinesi per lo più, che hanno misure del tipo: 75-50-78, quindi capite bene che su certi fisici pure un sacco della differenziata risulterebbe carino. C’è infatti la possibilità di vedere lo stesso abito, indossato da utenti che li hanno acquistati, e già la situazione comincia a cambiare.

cina

Comunque, considerato che i prezzi vanno dai 7 ai 30 euro (quelli sò gli abiti di livello eh, mica pizza e fichi) uno se ne potrebbe pure strafregare, della serie “Ao se non mi sta bene lo regalo a mi’ nipote che c’ha 12 anni, tanto per 10 euro…”. Tutto ciò mi sta pure bene, ma dal momento che si presuppone che se compri, lo fai ai fini di poter usare, sono andata a farmi un giro sulle reviews in giro per il web.

Lo avessi m ai fatto!!! Cioè praticamente sembrano siano delle proprio truffe, almeno questi sitarelli minori, non quelli più seri e famosi, fossero anche cinesi. Tipo Alibabà, anche se cinese, ha una buonissima nomina; forse un pò lento nella spedizione, ma la roba arriva ed è quella che hai ordinato.

Questi quà invece non solo ci mettono 10 anni per mandarti le cose, ma te le mandano sbagliate, rotte, e tutto ciò sempre che arrivino. Eh si perchè moltissime ragazze si lamentavano di ordini che non sono mai stati consegnati e manco a dirlo, il loro servizio clienti 24h sembra faccia cagare (strano!).

Insomma, io non lo so se è vero o no, però una cosa è certa: se il servizio è buono, quanti saranno quelli che si inventeranno corbellerie?! Se si sente un tuono, da qualche parte piove sempre  😉

 

Shopping Kisses

Emma York

Annunci

30 thoughts on “Shopping online, una svolta o un disatro?

  1. Lascio il commento ora dopo aver riso come un deficiente per la storia delle misure e del sacco della differenziata 😂️😂️😂️

    Mi ricorda quella volta in cui, vedendo una modella dalle forme un po’ strane, chiesi:

    – “Ma che misure ha quella?”
    – “60-90-60”
    – “Che è una clessidra?”

    A parte questo, informarsi prima di comprare è sempre cosa buona e giusta per evitare ogni genere di truffa o altro, anche nei cosiddetti siti grossi e sicuri. Le recensioni poi danno un’idea su com’è il venditore e com’è la merce.

    Inutile dire che quelli che vendono merce a prezzi da vu cumprà vanno evitati come la peste 😉

    Liked by 1 persona

  2. Ovviamente bisogna sempre informarsi, come hai fatto tu.
    In ogni caso io non apprezzo il commercio a distanza (già esistente anche prima di internet) anche quando il venditore è un’azienda seria.
    A dirla tutta, sfigato come sono, evito anche di comprare prodotti piuttosto costosi in negozi in cui non mi verrebbe comodo tornare nel’eventualità di doverlo riportare indietro. E mi capita!!
    Su internet compro biglietti aerei o oggetti di poco conto, perchè troppo spesso mi è arrivata roba diversa o danneggiata oppure semplicemente diversa da come mi immaginavo (e la foto non è abbastanza).
    L’ultima mia esperienza è stata con sport-specialist, una catena di cui un negozio è anche vicino a me… ma purtroppo quei materassini da campeggio che volevo io non erano presenti in quel punto vendita.
    Allora l’ho preso dalla sede centrale tramite internet, spedizione gratuita perchè il valore superava un tot.
    Materassini arrivati, li gonfio e li lascio una notte per vedere se tengono…. la mattina dopo erano già moscini (senza pesarmi sù).
    La procedura per il reso è stata perfetta, con corriere incaricato da loro per il ritiro del pacco presso il mio indirizzo, poi rimborso dei soldi.
    Perfetto. Però che palle. In totale sono stato in ballo 2 settimane per un nulla di fatto.

    Liked by 1 persona

    • È vero, sicuramente diventa una scocciatura se qualcosa va storto, ma a te è andata bene che ti hanno rimborsato. Sui siti che ho citato col cavolo che ti rimborsano,anzi, secondo ne trovano un modo per farti pagare di più 🙂
      Un bacio

      Liked by 1 persona

  3. Carissima.
    Amazon, sempre Amazon, fortissimamente Amazon… Prime.
    Ormai sono anni e anni che lo utilizzo: Qualità, recensioni, spedizioni, tempi, politica dei resi, rimborsi…
    tutto perfetto.
    Credo che in un futuro non lontano compreremo anche macchine e case, su Amazon.
    Un caro saluto.

    Liked by 1 persona

  4. non ho mai comprato, li guardo perchè mia figlia ogni tanto mi fa vedere qualche cosa, ma negativa impressione pure x lei che ha 21 anni e un fisico giusto, una volta ha preso una gonna… ho speso piu’ x stringerla dalla sarte che per comprarla… detto tutto mai piu’ penso anche per lei……. kiss emma

    Liked by 1 persona

  5. Io per anni ho comperato da siti cinesi on-line parrucche e accessori per i cosplay e anche abbigliamento in stile giapponese/punk/alternative (marche tipo punk-rave, hell bunny etc.) e mi sono sempre trovata bene, anzi alcuni acquisti si sono rivelati migliori delle aspettative! Tu dirai: vabbé una parrucca vale l’altra e invece no: se la foto del negozio è finta e la sfumatura di colore è diversa può essere un tragedia! Il trucco è riconoscere se le foto del negozio rappresentano realmente quello che vendono oppure se sono “indicative”… dopo un po’ ci fai l’occhio (idem anche con le taglie). Certo se ti fregano la prima volta poi è normale che non ti fidi più. La vera jella secondo me sono le spese doganali che ogni tanto ti si accollano… ma capita soprattutto se ordini katane o altre cose sospette!
    ps. Ma quanto sono gnocche le modelle cinesi!!! >.<

    Liked by 1 persona

    • Le modelle cinesi sono bellissime infatti, beate loro che sono così magroline 😦
      Comunque assolutamente capisco cosa dici e no, non credo che una parrucca valga l altra, anche se non le ho mai indossate, però ho portato molto extension, che avoja se si vede se fanno schifo.
      Sono contenta che tu non abbia mai avuto brutte sorprese 🙂
      Un bacione

      Liked by 1 persona

  6. Comunque Emma io compro molto su un sito favoloso, francese. Tutte Marche importanti con il 70% di sconto, perché di collezioni dell’anno precedente. Mi sono sempre trovata bene solo una volta mi è capitato di aver ordinato delle All-star di un numero più elevato quando già l’ordine era stato convalidato. Ho chiamato, mi hanno risposto annullandomi l’ordine e accreditandomi i soldi dopo una settimana. Oramai sono già 7 anni che compro lì e penso che continuerò per altri molti e molti anni 😉. È il futuro, mi dispiace x i negozianti, ma il mondo sta cambiando velocemente e noi dobbiamo adeguarci. Lo disse Steve Jobs a Las Vegas quando presentò il primo iPhone e tutti lo derisero, pensa un po’ 😘

    Liked by 1 persona

  7. Ahahahah, è uno spasso leggerti, e pensare che io sono una di quelle che compra la farina in internet rimanendone soddisfatta!!!!
    Una volta, però, ho acquistato un braccialetto da Wish, appena l’ho ricevuto ( dopo 30 giorni) l’ preso in mano ed ho subito detto che per 3 € non era niente male…..peccato che non ho avuto il tempo di proferir parola che mi si è disintegrato in mano!!!!!
    Ciao, tornerò sicuramente, sei troppo simpatica!

    Liked by 1 persona

  8. Io su internet compro libri,oggetti,regali…Ma vestiti ancora no. Ne’ scarpe. Perché sono abituata a provare le cose mille e una volta prima di acquistarle, non so comprare a scatola chiusa senza sapere se effettivamente quel capo mi sta bene come penso… Che poi non mi fido delle immagini con le modelle strafighe perché tanto lo so che io non ho il fisico di quelleee!!! 😝 😄

    Liked by 2 people

  9. Io da anni faccio acquisti on line, specialmente per dar seguito alla mia collezione di dischi.
    Ma compero di tutto: libri, giocatoli, Lego, piccolo arredamento, materiale informatico, regali vari per amici e parenti.
    Vestiti: pochi. Secondo me è troppo elevato il rischio che non ti stiano bene, proprio per il fatto che non hai un camerino per fare la prova. Stessa cosa vale per le scarpe, che in un paio di casi sono stato costretto a cambiare con problemi (o meglio: fastidi) di reso.
    Ciao

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...