Dire, fare….tacere!

shh

Alzi la mano a chi non è mai capitato di pensare che, il fidanzato di un’amica, fa assolutamente caXXre (oggi voglio fare l’educata). Mmm ok, vedo qualche mano, dunque non capita a tutti per fortuna, ma quando capita, sono cavoli!!

Ci sono vari motivi per i quali il tizio del caso può non piacere:

  • E’ BRUTTO, ma proprio una pantegana. Bè, qui c’è sempre l’attenuante del “non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace” anche se, per un’amica si vuole sempre il meglio. Non si può neanche giudicare una persona solo per l’aspetto fisico però, soprattutto se compensa con altre qualità (maliziosi, che avete capito?!). Quindi in questo caso, mordersi la lingua e non scassare i maroni della coppia in questione, potrebbe essere un’opzione altamente valutabile  😉
  • NON E’ ATTENTO O PRESENTE. Ci sono quei tipi che dopo manco 3 mesi di relazione si adagiano sugli allori, oppure che adagiati ci sono nati e quindi non si scompongono per nessuna ragione, del tipo “se il mondo cade, al massimo mi sposto”, e lo mettono in pratica anche verso la loro fidanzata, che invece si affanna per compiacerlo e cerca di supplire a tutte le sue carenze, facendosene carico. Esempio: lui non guida, lei lo scarrozza ovunque. Lui non ama le sue amiche, lei si fa andare bene i suoi di amici. Se litigano lui aspetta SEMPRE che sia lei a cercarlo, lei lo fa. Ovviamente qui la colpa sta da entrambe le parti, anzi almeno lui è così, la deficiente è lei che se lo fa andare bene, ma in questa situazione siete più che giustificate ad aprire il becco e far svegliare l’amichetta accecata dall’amore. Magari si arrabbierà un pò all’inizio, ma ci rifletterà su, garantito  😉
  • E’ UN PEZZO DI MEXXA, e qui ci sarebbe da scrivere una nuova Divina Commedia, inserendoci il girone dei Beoti, che si riempirebbe alla velocità della luce. In questo caso i problemi sono gravi, avete davanti un soggetto scorretto, che gliene fa di tutti i colori, principalmente dietro le spalle, ma che è talemente stupido(o noncurante) da farsi sgamare dalle amiche della sua ragazza. Chissà, magari ci flirta pure con alcune di loro. Niente pietà con questi schifosi, rischiate, parlate, urlate, prima che faccia qualche passo di cui si pentirà. Chiaro che lo fate una volta sola, avvertendola che sarà anche l’ultima e che da lì in poi starà a lei gestire la cosa. Forse non subito, ma vi ringrazierà, fidatevi. Le bugie hanno le gambe corte, I PEZZI DI MEXXA invece sono proprio zoppi  :))

 

Truthful Kisses

Emma York

Annunci

76 thoughts on “Dire, fare….tacere!

  1. Standing ovation!!! Per il primo caso farsi i fatti propri è un toccasana, per gli altri due meglio farsi sentire.

    Per noi maschietti dovrebbe valere la stessa cosa ma purtroppo non stiamo zitti nemmeno nel primo caso XD

    Liked by 4 people

  2. Ciò che dici è vero… così come è vero che non esisterebbero così tanti sadici e sadiche se non ci fossero anche tanti masochisti e masochiste… e che, comunque, se ai propri errori non si ripara da soli bensì lo fa qualcun altro al posto nostro… allora l’errore prima o poi lo commetteremo di nuovo (e magari più grave) perchè non ci saremo (ancora) bruciati abbastanza.
    O forse… semplicemente mi sbaglio.
    Ciao e buon weekend

    Liked by 4 people

  3. Io di solito sto zitta in tutti e tre e casi. Apro la bocca solo quando la storia finisce 😂😂. Sono la classica omertosa!
    In fin dei conti ” ognuno è artefice del proprio destino”. E poi chi accetta i consigli solo perché lo dice l’amica o meglio ancora, la mamma??? 😉😉😉

    Liked by 3 people

    • Io li accetto per esempio se so che la persona che me li da ci tiene a me. Questo non vuol dire seguirli per forza ma quanto meno pensarci. Se la tua migliore amica o tua mamma rischiano di beccarsi una rispostaccia o di andare alla lite per dire la propria sul tuo ragazzo, forse c è qualcosa di troppo evidente che tu non vedi 😉
      Poi tutti possono sbagliare, ci mancherebbe.
      Un bacio

      Liked by 2 people

  4. Io cerco di mordermi la lingua ma quando il ragazzo della mia amica non mi piace la mia faccia parla da sola! 🙂 Penso che in molti si siano accorti negli anni di non essere ben accetti. Però non faccio mai commenti cattivi almeno che non sia esplicitamente richiesto il mio parere. Poi Ammetto che nelle liti o rotture sono la prima a difendere a spada tratta l’amica e architettare strategie malvage: la mia rivincita passa da lì 🙂 è pur vero che se lei è contenta ci tocca esserlo pure noi, malgrado tutto! 😄

    Liked by 2 people

    • Vero vero cara, la felicità dell amica prima di tutto anche perché, quando apriamo bocca lo facciamo per evitarle di soffrire in futuro, ma se lei è già contenta e non ha il minimo sentore di disagio o tristezza be’, abbiamo le mani legate 😉
      Un bacio

      Liked by 2 people

  5. Un’amicizia quasi decennale mandata nel water per colpa di un tizio mix tra il secondo ed il terzo. Che il primo sinceramente non mi sento di andargli contro, ognuno ha i suoi gusti, ma se ti tratta male in pubblico (figuriamoci poi in privato) e flirta con la tua amica di fronte a te (figuriamoci alle spalle) ebbé no, se mi considero un’Amica Vera te lo dico, poi puoi sempre giustificarlo o mandarmi a quel paese ma almeno io il mio dovere l’ho fatto. Che poi all’epoca non ci sono nemmeno andata pesante, come farei adesso, ero un’adolescente e mi sono semplicemente permessa di chiedere se il tizio in questione la trattasse sempre così o se voleva fare il figo di fronte a me che lo vedevo per la prima volta e mi sono sentita rispondere (a postumi, tramite sms, manco in faccia) che dovevo farmi i cavoli miei. Con il senno di poi probabilmente non ho perso granché 😉
    Mchan

    Liked by 1 persona

  6. Alzo le mani nella prima situazione, nella seconda dico solo dietro richiesta, nella terza agisco senza dubbio alcuno. Che amica sarei se avessi la certezza che il tizio è un pezzo di XX e me ne stessi zitta?

    Liked by 2 people

  7. Da maschietto spezzo una lancia a favore nostro, e dico che mica siamo tutti così.
    Credo tuttavia che il caso pegiore sia il (3). Se lui non è bellissimo può anche imporatre poco. Ci sono milioni di sonne brutte sposate, per cui…
    Se lui è pigro o poco attento, spero che abbia altri modi per dimostrare il proprio amore.
    Ma il fatto che sia un PezDiMer… ecco, io non capisco proprio voi donne come facciate a stare con personaggi simili. Solo perché sono dei gran fighi? QUindi preferite farvi trattar male solo per il piacere di stare con un bonazzo?
    Ciao

    K.

    Liked by 1 persona

    • Allora sul fatto che non siete tutti così non c è dubbio, io infatti mi riferisco a quelli così non a tutti 🙂
      Riguardo all ultimo punto no, non credo sia la bonaggine, ma dipende da altri fattori. Così come ci sono donne che si sono tenute un partner che le picchiava per anni, senza dire nulla. Non credo lo si faccia per attrazione fisica, ci sono altri meccanismi che si instaurano. Ora ho fatto un esempio al limite, ma tante volte anche il farsi trattare male senza reagire può essere sintomo di una debolezza che, a meno che qualcuno non ti aiuti a superare o a farti notare, non ci si accorge nemmeno di avere.
      Un abbraccio

      Liked by 2 people

  8. Ciao a tutti, il tema è certamente interessante e fa riflettere. I fattori coinvolti sono innumerevoli tuttavia vorrei contribuire. Parto da una piccola premessa.
    La più bella critica alla persona che abbia mai ricevuto sapete qual’è?
    Quella di applicare un ragionamento matematico a tutto.
    “tu applichi una logica squadrata geometrica”.
    Aggiungo a questa premessa che non mi sono mai trovato nella condizione di dover avvisare un amico/ amica che il suo compagno/ campagna è uno stroxxo.
    Posso pensare, tuttavia, che la situazione sia certamente delicata.
    In prima battuta mi son posto una domanda: dire o non dire?
    Molto interessante il concetto di delazione su wikipedia. (https://it.wikipedia.org/wiki/Delazione ).
    Ok dico. Ma come?
    Già, penso che il come sia il punto (attraverso il quale passano infinte rette 🙂 ).
    Il come è un campo minato, occorre molta attenzione: la “soffiata” può essere intesa come una critica alla persona ( nella sua interezza: tanto per semplificare “ scemo ma con chi stai?” ) pittosto che una “critica” al comportamento (messo in essere dallo stroxxo).
    E allora personalmente inizierei il discorso citando Motalbano: “ti devo spiare di una cosettina…”

    Saluti da Woo.

    PS
    La critica di cui parlo in premessa, per me è la più bella poiché proviene da chi mi dovrebbe conoscere e sa certamente che di matematica non ho mai capito…..niente.

    Buon pranzo.

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...