1^ regola del 2016

” Qualunque cosa Tu faccia sarai sempre criticabile. A questo punto, fai ciò che ti fa stare bene, senza rendere conto a nessuno.”

 

Secondo me, basterebbe questa frase che ho trovato su facebook, da sola, ad iniziare e finire l’articolo. Eppure due parole ce le voglio spendere, perchè raramente leggo, soprattutto sui social, qualcosa che condivido così pienamente.

Non sono mai stata una che si è fatta a pezzi per compiacere l’opinione pubblica, ma non posso neanche dire che non me ne sia mai importato nulla, visto che in mezzo alla gente ci vivo. Più che altro ecco, mi preoccupavo, fino a pochissimi anni fa, di come fare a piacere a più persone possibili, o almeno, a non dispiacerle. E poi ho trovato la risposta: E’ IMPOSSIBILE!

Qualsiasi cosa si faccia, nel momento stesso in cui la si fa, troverà l’accordo di uno e il disaccordo di qualcun’altro; dalla beneficienza alla lite, dal saluto ad un invito, persino quando ti scegli la pizza ci sarà chi pensa “Cavolo, buona, mi dovevo prendere quella pure io!” e chi invece dirà “Ma che se magna questa? Ecco perchè ha i capelli così secchi!”

Ecco perchè mi arrabbio nel vedere chi si fa mettere i piedi in testa, o si fa in quattro per cercare di guadagnare approvazione, quando poi in realtà, gode di ancora meno rispetto perchè considerato uno zerbino o un debolotto. Non si può stare simpatici a tutti, ne pensare di essere immuni dalle critiche. Si può invece fregarsene altamente, anche perchè pensate: ognuno di noi ha lo stesso potere dell’altro. ci criticano, possiamo ricriticare, ci attaccano, possiamo riattacccare, ci deridono, possiamo deridere.

Siamo noi a dare potere a chi ci sta intorno, a seconda del grado di considerazione che gli conferiamo. Disponiamo tutti delle stesse armi, sta a noi decidere come usarle. E comunque ricordiamoci tutti che:

ppp.jpg

No worries Kisses

Emma York

 

Annunci

57 thoughts on “1^ regola del 2016

  1. Non avrei saputo scrivere meglio.

    Ho sempre fatto ciò che mi fa stare bene con quelle persone che se lo meritavano proprio, gli altri potevano pure schiattare ma si arrangiavano da soli, e non per mia cattiveria ma perché avevano il viziaccio di mettere i piedi in testa e sfruttare fino a quando non si stancavano.

    Inutile dire che ne uscivano sempre con le corna a pezzi, e tutt’oggi è ancora così.

    Purtroppo (o per fortuna) non si può piacere a tutti, e a pensarci bene non ne vale nemmeno la pena farlo. Visto che ci sarà sempre chi criticherà, tanto vale passare il tempo risparmiato in pace con chi si vuole. A tutti gli altri dico sempre che il troppo veleno fa male alle rughe 😉

    Liked by 2 people

  2. Giustissimo, sono arrivata alla conclusione che il tempo e le energie vanno dedicate solo a chi merita, non si può andare bene a tutti ed è giusto così, nemmeno a me vanno bene tutti, quindi la cosa è reciproca! 😉

    Liked by 1 persona

  3. Parole sante! Io ho appena messo in promozione il mio libro gratis, visto che entro pochi mesi uscirà il secondo mi sembra un buon modo per attirare nuovi lettori.
    Mi è stato fatto notare che però, in questo modo, potrei attirare la gente a cui rode il culo che, potrebbe prenderlo gratis, e avere la possibilità di lasciare la recensione come acquisto verificato.
    E allora?
    Pazienza, tanto i pazzi se vogliono rompere le palle il modo per farlo lo trovano lo stesso, quindi me ne frego e faccio quello che penso, a fini di marketing, possa tornarmi meglio.
    Idem per il resto. Io mi vesto in modo molto particolare, a volte mi fissano, sai cosa me ne frega.
    La verità è che piacerebbe anche a loro vestirsi così, solo che non hanno il coraggio di farlo 😀 😀

    Liked by 1 persona

  4. Il problema (parlo anke x me) è che qualsiasi cosa facciamo stiamo li’ prima di farla a riflettere se a qualcuno potrebbe dar fastidio o potrebbe non piacere. Anche io tendo troppo a pensare cio’ che la gente vedendomi potrebbe pensare, ma poi mi rendo conto che così nascondo la vera me. quindi condivido il tuo pensiero. Facciamo cio’ che ci pare e piace tanto comunque verrai criticato se vorranno. Auguroni di felice anno nuovo!! 😀
    Ps. tesoro sono kokkolina ho cambiato blog XD

    Liked by 1 persona

  5. Fb in effetti è una bella ‘palestra’… Prima o poi qualche critica, pure pesante, arriva… Se uno non è abituato ci resta pure male, ma poi ci si fa il callo… Piacere a tutti certo non si può; convivere pacificamente, forse, a patto di volerlo entrambi…

    Liked by 1 persona

      • Fallo, e basta.
        E se non ce la fai, chiamami.

        La Vita e’ UNA SOLA (almeno una per volta): vivi nel RISPETTO della Vita ( il piu’ che Ti e’ possibile fare)..e troverai quella LIBERTA’ e SERENITA’ di ESSERE..che hai descritto nell’articolo.
        Fidati..sara’ un po’ DURA all’inizio, poi si capisce come fare.

        E se puo’ esserTi utile:
        metti sempre 2PALETTI, nelle scelte di ” COME TI PONI”:

        ” MAI ESSERE RIDICOLI o ( peggio ancora)..VOLGARI!”
        E quasi tutto il resto, puo’ passare,

        Liked by 1 persona

  6. Ciao Emma e buon 2016.
    E’ anche per me una regola di vita quella di agire, sempre nel rispetto degli altri, ma senza curasi minimamente di voler compiacere.
    Il fatto è che, come dici giustamente tu, è davvero impossibile piacere a tutti, e comunque non sarebbe neppure bello.
    E’ meglio essere sempre se stessi, ed è anche ciò che cero sempre di insegnare a mio figlio.

    K!

    Liked by 1 persona

  7. Ottimo il pensiero della vignetta.
    Per quanto riguarda il fregarsene delle opinioni altrui, io sono particolarmente predisposto. Anzi, direi che l’unica cosa che mi tiene ancora “ancorato”alla normalità è mia moglie.
    Se non ci fosse lei, io sarei totalmente un orso…al punto che forse è meglio che ci sia, per evitarmi di finire davvero come un vecchio pazzo. 😀
    Io manderei a cagare tutti.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...